Ingresso Saltafila ai Musei Vaticani ed alla Cappella Sistina

Code: GBDVSA
  • TourMV – 820X5252-03AdobeStock_38278255
  • Tour-Privato-MV-01-820X525-AdobeStock_15747927

L’acquisto del biglietto garantisce l’ingresso prioritario ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina. La durata del tour è libera.


PRENOTA ORA !

MEETING POINTVia Leone IV, 49
DEPARTURE TIMESi prega di arrivare al meeting point almeno 30 minuti prima della partenza del tour
COSA E’ INCLUSO
Biglietto salta fila con ingresso prioritario per i Musei Vaticani e Cappella Sistina
Permanenza nei Musei Vaticani senza limiti di orario
COSA NON E’ INCLUSO
Mancia
Ingresso diretto alla Basilica di San Pietro
Servizio navetta da e per l’hotel
Audioguida
Visita guidata

INFORMAZIONI SU CHIUSURE STRAORDINARIE DELLA CAPPELLA SISTINA

Si avvisano tutti i visitatori che nel mese di Gennaio, la Cappella Sistina osserverà le seguenti chiusure straordinarie:

  • Giovedì 9 Gennaio: chiusura dalle ore 10:00 alle ore 13:30
  • Venerdì 10 Gennaio: chiusura anticipata alla ore 15:00
  • Sabato 11 Gennaio: chiusura anticipata alle ore 12:30.

Calendario 2020 dei Musei Vaticani

COSA TI ATTENDE

Lasciatevi incantare da uno dei più ricchi e visitati complessi museali al mondo senza perdere tempo in lunghissime ed estenuanti attese. Guadagnate un accesso rapido e prioritario con l’assistenza del nostro staff, e, una volta passati i controlli di sicurezza, fatevi rapire dall’incanto dei Musei Vaticani, con i loro 7 km di gallerie e le 11.000 stanze che custodiscono inestimabili tesori artistici. Addentratevi nelle Sale del Museo Chiaramonti, lungo i corridoi del Museo Pio-Clementino, tra le antichità del Museo Gregoriano Etrusco; contemplate le meravigliose Stanze di Raffaello, curiosate nella Sala dei Palafrenieri e nella scenografica Galleria delle Mappe Geografiche; scoprite gli inconsueti e sorprendenti manufatti della Collezione d’Arte Religiosa Moderna, i reperti storici del Museo Etnologico Missionario ed i capolavori della Pinacoteca, con i suoi oltre 400 dipinti che vanno dall’XI al XIX secolo, realizzati da artisti del calibro di Giotto, Leonardo Da Vinci, Tiziano, Beato Angelico, Caravaggio. La Cappella Sistina sarà la ciliegina sulla torta di questo straordinario viaggio nello spazio e nel tempo; qui, potrete immergervi nella contemplazione di quello che rappresenta un vero e proprio palinsesto della pittura italiana del Rinascimento, dai preziosi affreschi parietali opera di Botticelli, Perugino, Pinturicchio, Ghirlandaio, Luca Signorelli e Piero di Cosimo, sino allo straordinario ciclo michelangiolesco della volta e al Giudizio Universale del Buonarroti.

CENNI STORICI

Istituiti nel 1506 da Papa Giulio II a partire dal famoso gruppo marmoreo del Laocoonte, ed aperti per la prima volta al pubblico nel 1771 per volere di Clemente XIV, i Musei Vaticani – quarto museo al mondo per numero di accesssi annuali – si articolano in una lunga serie di gallerie e stanze che ospitano altrettante, inestimabili collezioni. Dalla raccolta di arte classica, con le pregevoli sculture di Fidia, Prassitele, Mirone, allo squisito evangeliario di Lorsch, capolavoro della miniatura carolingia; dai dipinti di Giotto, Leonardo Da Vinci, Raffaello alla purezza delle linee neoclassiche di Antonio Canova sino alle opere contemporanee di Dalì e Matisse. Parte integrante del percorso museale è anche la cappella Sistina, le cui pareti costituiscono un preziosissimo palinsesto della pittura italiana del Rinascimento, con affreschi di Botticelli, Perugino, Pinturicchio, Girlandaio e Signorelli, per culminare nel ciclo di pitture michelangiolesche della volta (Storie della Genesi e dell’Antico Testamento) e della parete occidentale (Giudizio Universale).

SAPEVATE CHE?

  • Il cosiddetto Pignone – una pigna bronzea alta quasi 4 metri e risalente al II Sec d.C. . – da cui prende il nome il Cortile della Pigna, era originariamente una fontana del Campo Marzio. Il rione in cui fu rinvenuta prese proprio il nome Pigna, in memoria del ritrovamento; la scultura fu trasportata dapprima nel cortile dell’antica basilica di San Pietro in Vaticano, per poi essere spostata da Bramante nel cortile dei Musei, dove oggi ancora si trova.
  • Biagio da Cesena, il cerimoniere di Paolo III fu uno dei più acerrimi detrattori di Michelangelo e non lesinò mai critiche alla sua opera. Il Buonarroti si vendicò ritraendolo nel Giudizio Universale della cappella Sistina, nei panni del dannato in procinto di essere stritolato da un serpente in basso sulla destra.
  • I filosofi che affollano la Scuola di Atene, dipinta da Raffaello nella Stanza della Segnatura, hanno le sembianze di artisti contemporanei al grande urbinate: Bramante è il matematico Euclide, Platone ha i lineamenti di Leonardo; Eraclito ha il viso torvo di Michelangelo, il cui carattere ombroso era noto a tutti. In primo piano i famigerati stivali, da cui Buonarroti non si separava neanche quando andava a letto.
  • Gli affreschi michelangioleschi della Cappella Sistina coprono una superficie totale di 5.000 metri quadrati con più di 300 figure.

1

Punto d’incontro

Il punto di aggregazione per il tour è situato in Via Leone IV, n. 49 – Roma.

2

Orario di arrivo

E’ necessario essere presenti al meeting point almeno 30 minuti prima della partenza del tour.

3

Sicurezza e controlli 

Tutti i visitatori devono sottoporsi ai controlli di sicurezza all’ingresso dei Musei Vaticani.

Al fine di favorire e velocizzare le operazioni di controllo al metal detector, si consiglia di separare preventivamente dal proprio bagaglio a mano gli oggetti non ammessi (ombrelli di grandi dimensioni, bottiglie di vetro) e di segnalarlo anticipatamente al personale addetto.

Prima di accedere agli spazi espositivi, i visitatori sono tenuti a depositare in guardaroba i bagagli, le valigie, gli zaini, i pacchi e i contenitori che, per dimensioni e caratteristiche, non sono ritenuti idonei dal personale addetto..

4

Dress Code

L’ingresso ai Musei Vaticani, alla Cappella Sistina, alla Basilica di San Pietro e ai Giardini Vaticani è consentito ai soli visitatori vestiti in modo decoroso: spalle e ginocchia devono essere coperti e non sono ammessi indumenti sbracciati e/o scollati, pantaloncini, minigonne e cappelli.

5

Cibo e bevande

All’interno dei Musei Vaticani non è consentita l’introduzione di bevande alcoliche e superalcoliche e di bottiglie in vetro; è altresì vietato il consumo di cibi e bevande nelle sale espositive.

6

Fotografie e riprese

Nelle sale dei Musei Vaticani è consentito scattare fotografie, ma è assolutamente vietato l’uso del flash e dell’asta allungabile per selfie. In Cappella Sistina è vietato scattare foto e filmare video con qualsiasi tipo di dispositivo elettronico.

7

Disabili

Il percorso del tour guidato all’interno dei Musei Vaticani non è fruibile per i visitatori con disabilità; si consiglia pertanto di svolgere il tour in forma privata, così da pianificare un itinerario privo di barriere architettoniche.

8

Città del Vaticano

La Città del Vaticano – sotto la cui giurisdizione ricadono i Musei Vaticani – è uno Stato distinto ed autonomo rispetto all’Italia, soggetto alle sue proprie leggi e norme di sicurezza. Saints Tour, pertanto, non risponde di eventuali ritardi all’ingresso dovuti a controlli e/o a problemi tecnici attribuibili alla Direzione dei Musei.

9

N. max partecipanti

I nostri gruppi sono composti da un numero massimo di 30 partecipanti, affinché la vostra visita guidata sia un’esperienza davvero unica ed assolutamente gradevole (anche se la direzione dei Musei Vaticani stabilisce per i gruppi guidati un numero massimo di 44 partecipanti).

Prezzo biglietto adulti:35,00 27,90

Book the tour

Seleziona la data
Children  × 25,00
 Adult  × 27,90
Total = 27,90
0